Affitto breve come privato (senza partita Iva)

affitto stanza privato

Se affitti come privato, senza partita IVA, un appartamento ad uso turistico, ecco qualche consiglio utile. 1) La gestione NON imprenditoriale può essere esercitata dai privati che hanno la disponibilità di massimo tre unità abitative da affittare per brevi periodi (SHORT LETS). 2) Se la locazione è inferiore a 30 giorni, non è necessario registrare un contratto. Se il periodo di locazione è più lungo di 30 giorni, è necessario redigere il contratto e registrarlo presso l’Agenzia delle Entrare (tassa di registro 2% + 16 euro di bolli). 3) Per gli affitti brevi non ci sono regole per il calcolo del canone o le modalità di pagamento. Rimane, però, come per tutti gli altri tipi di locazione, l’obbligo di effettuare i pagamenti superiori a 3000 euro tramite bonifico o carta di credito, in modo che siano tracciati. 4) Come dichiarare il reddito percepito? I redditi da affitti concorrono alla determinazione dell’imponibile e devono essere dichiarati nella sezione “Redditi da Fabbricati”. In sede di dichiarazione dei redditi è possibile optare per la Cedolare Secca al 21%, invece di pagare l’aliquota Irpef ordinaria che in genere è più onerosa. 5) Affitto solo una stanza, come dichiaro il reddito percepito? L’Agenzia delle Entrate ha precisato che l’opzione per la cedolare secca è ammessa anche in presenza di locazioni di singole stanze dell’abitazione (circolare n. 26/E/2011). 6) Come faccio pagare la tassa di soggiorno ai miei ospiti? Molti Comuni italiani (tra cui Bologna, Roma, Palermo, Firenze) in accordo con Airbnb, permettono di calcolare il costo della tassa di soggiorno al momento del pagamento della prenotazione sul portale. In questo modo è il portale che versa il dovuto e sgrava l’host dell’incombenza del versamento. L’imposta di soggiorno detta anche tassa di soggiorno, in Italia, è un’imposta di carattere locale applicata a carico delle persone che alloggiano nelle strutture ricettive di territori classificati come località turistica o città d’arte (approfondisci su WIKIPEDIA).