Come affittare casa con Airbnb

Airbnb è ad oggi la piattaforma più conosciuta per chi vuole affittare una stanza o un appartamento per brevi periodi. L’utenza del sito è internazionale e ogni giorno milioni di viaggiatori tra le opzioni di soggiorno: hotel, albergo, bed and brekfast, valutano le soluzioni su Airbnb come una valida alternativa e non solo per una questione di costi.

Molti viaggiatori, infatti, preferiscono una soluzione di soggiorno proposta su Airbnb perché vogliono immergersi nella vita del posto e godere delle comodità di casa, oltre che avvalersi del supporto di chi affitta, che può dispensare consigli utili per godere di quello che offre un posto al di là delle attrattive turistiche più conosciute. Quanto costa mettere un annuncio su Airbnb? L’annuncio può essere inserito gratuitamente. Il costo del servizio scatta quando ricevi una prenotazione. Su Airbnb viene applicata una provvigione del 3% al proprietario e un ricarico tra il 5 e il 15% a seconda della durata del soggiorno dell’inquilino. Come dichiaro quello che guadagno con questa attività? In generale, come proprietario di casa conviene applicare la cedolare secca in sede di dichiarazione dei redditi (21%). Le situazioni, però, possono essere diverse e in caso dovesse risultare più vantaggioso far valere le detrazioni su un reddito imponibile basso, si può optare per pagare l’Irpef.